Skip to main content

bocce trieste

Bocce, Triestina e Portuale si preparano al campionato

Sabato 27 gennaio tutti pronti per la ripresa del Campionato di Promozione serie B anno 2024 al quale si sono iscritte 18 società del Triveneto che sono state sorteggiate e divise in tre gironi Settore est. A difendere i colori giuliani abbiamo la Triestina e il Portuale Bocce, la Triestina giocherà nel girone 4 contro Adegliacchese, Buttrio, Belluno Bocce, Nuova Del Corno e Pasch, il Portuale nel girone 5 dovrà duellare con Cornudese, Fiumicellese, Fortitudo, Spresianese e Tagliamento, a completare il quadro nel girone 6 troviamo Boccia Viva, Cavarzano, Laipacco Allegrie, Tre Stelle e Veronica, in totale sono dieci incontri per ognuno e la prima fase terminerà il 13 aprile.
Abbiamo incontrato Giulio Giraldi presidente del Portuale che ci ha presentato alcuni cambiamenti nella formazione che sarà ancora guidata da Roberto Fratte e confermata la presenza di Massimiliano Bubola, Livio Zorco, Giulio Giraldi, Emilio Micheli, Omar Braida, Andrea Kramar, Mehnad Karamovic e l’inserimento di nuovi arrivi Roberto Bratoni, Nazzareno Capitanio, Christian Buzzai e l’allievo Umberto Radovani. Sono tutti naturalmente impegnati seralmente negli allenamenti e ben decisi a far sudare agli amici friulani le classiche sette “magliette”. Fischio d’inizio in trasferta contro la Spresianese sabato 27 gennaio ore 14,30.
Luca Balos, vice-presidente della Triestina ci ricorda che nel 2023 ci siamo lasciati con un po’ di amaro in bocca nei play-off contro la Manzanese usciti dal campo all’ultima boccia e quest’anno vogliamo ricominciare con tanta voglia di far bene. La squadra rimane affidata all’esperta guida di Francesco Palmisciano con Mario Rosati che possono contare su Roberto Trentin, Renzo Marino, Massimo Zocco, Marino Leghissa, Alessandro Bersan, Bruno Stebel, Scipioni Roberto, Alessandro Rosati, l’inserimento di Tiziano Pugliese, Emanuele Rosati, il prestito del giovane Mattia
Rosati. Primo incontro in casa sabato 27 gennaio ospitiamo il Belluno Bocce, vi aspettiamo tutti, venite a sostenere la squadra.
 
Aldo Iacobini
 

Bocce, tutto facile per la Triestina contro il Buttrio

Quinta di Campionato di serie B sabato 24 febbraio e netto successo per la Triestina che ospita nel comunale di Strada di Fiume il Buttrio e lo mette in riga con un pesante 20 a 2 come da referto presentato dal direttore di gara Elena Dudine.
Tutta la squadra, diretta da Francesco Palmisciano e da Mario Rosati, in particolare Zocco Massimo con tre risultati positivi, nell’individuale, nel tiro di precisione e nella coppia in finale, poi il giovane Rosati Mattia nella terna, nel tiro progressivo e alla fine anche in coppia con il padre Emanuele, Trentin Roberto che rimane sempre un elemento di fiducia, vince la prima coppia assieme a Leghissa Marino, e in finale pure l’individuale, ma in definitiva non è assolutamente il caso di fare delle classifiche, tutti hanno fatto del loro meglio e il risultato lo conferma.
Nel primo turno la coppia Leghissa – Trentin 11 a 2 elimina Zuccolo e Duri, Zocco nell’individuale mette alle corde un caparbio Iustulin 11 a 6, bene la terna Mattia ed Emanuele Rosati con Pugliese 11 a 4 si libera di Bertoni, Lenarduzzi e Caldo, cede 6 a 11 la seconda coppia Stebel e Marino per merito di Fabro e Galletta.
Fase centrale dove Mattia Rosati vola a quota 30/43 nel tiro progressivo e stoppa il bravo Galletta sul 26/41, tiri di precisione con Zocco 15 a 4 su Bertoni e Marino 15 a 7 su Iustulin e siamo sul parziale di 12 a 2 accompagnati dai giusti applausi del numeroso pubblico presente sugli spalti.
Nel terzo turno i friulani tirano i remi in barca, la coppia Emanuele e Mattia Rosati 11 a 4 chiude su Bertoni e Chiandussi, nell’individuale Trentin con 11 si libera di Lenarduzzi, la quarta coppia Zocco e Pugliese 11 a 3 prevale su Iustulin e Lamo e
infine la terna dove Rosati Alessandro, Scipioni e Marino 11 a 3 stoppa Galletta, Fabro (cambio Duri) e Zuccolo, finale 20 a 2 per la Triestina.
In questo girone 4, Belluno e Nuova del Corno 12-10, Adegliacchese e Pasch 12-10.
La classifica con al primo posto Pasch punti 14, Triestina 13, Nuova del Corno 10, Buttrio, Adegliacchese e Belluno 7.
Il prossimo appuntamento, prima di ritorno, il 9 marzo con la Triestina in trasferta a Belluno.

Il Portuale Bocce va in trasferta a Vidulis di Dignano ospite del Tagliamento, squadra di buona levatura che a quanto si dice in giro nell’ambiente non nasconde le sue mire a puntare in alto. Incontro affidato alla guida arbitrale del sig. Alceo Cargnello e l’inizio è decisamente molto favorevole alla squadra di Giulio Giraldi con allenatore Roberto Fratte, si gioca in pratica fino allo scadere del tempo regolamentare, su campi non facili con pendenze da capire però, comunque sia, la prima coppia Buzzai e Bratoni supera 7 a 2 Campana Emilio e Tubello Armando, bene anche la seconda coppia 9 a 4 per Zorco e Giraldi ai danni di Pizzato e Cancian Graziadio (cambio Zuccolo), la terna con Moreu, Braida e Capitanio si libera 10 a 3 di Nicli, Tubello Massimo e Vidusso, solamente l’individuale si arrende 6 a 11, Bubola opposto a Cancian Michele.
Nel secondo turno ottimo Braida nel tiro progressivo 31 su 40 mentre il valido Truant (giocatore riscoperto dopo un periodo di assenza dalle corsie) si ferma con 29 su 42 e improvvisamente cala il sipario, nei tiri di precisione Bubola di misura battuto 13 a 14 da Campana Emilio, Buzzai superato 11 a 17 da Cancian Michele, ad ogni modo ancora tutto da giocare e siamo sul parziale di 8 a 6 per il Portuale.
Terzo atto e netto calo di concentrazione e tenuta fisica da parte dei nostri forse dovute anche ad una “infermeria” alquanto affollata e i padroni di casa montano in cattedra con decisione e caparbietà. Anche in questa ultima e decisiva fase siamo a tempo scaduto, la coppia Zorco e Buzzai crolla 0 a 8 alle bordate di Pizzato e Truant, l’altra coppia purtroppo segue, Karanovic e Capitanio 2 a 10 per merito di Cancian e Tubello Armando, nell’individuale si arena anche Bratoni 4 a 10 per opera di Campana, infine la terna Moreu, Braida e Bubola 3 a 8 per Barbuio, Nicli e Tubello Massimo. Non servono commenti, Tagliamento 14 a 8 batte Portuale, piglia su e porta a casa.
In questo girone 5 Fortitudo e Spresianese 12 a 10, Cornudese e Fiumicellese 15 a 7, classifica con al comando la Fortitudo punti 13, Portuale e Tagliamento 11, Spresianese 7, Cornudese 5, Fiumicellese 1.
Il prossimo appuntamento sabato 9 marzo con il Portuale che gioca in casa a Prosecco e accoglie la Spresianese.
 
Aldo Iacobini