Skip to main content

La Pallamano Trieste supera l'Oriago, prima vittoria per il nuovo presidente Semacchi

29 Ottobre 2022
di vicedirettore

Tutto in una mezza giornata. Dalle dimissioni della presidentessa Alessandra Orlich all’insediamento al suo posto di Michele Semacchi. E la sua prima da presidente è vittoria. Tutto facile per la Pallamano Trieste contro l’Arcobaleno Oriago, quest’ultima ancora ferma a zero punti in graduatoria. Risultato dunque abbastanza scontato.

 

Di Nardo sblocca il punteggio. Saccon pareggia subito. Due volte Radojkovic e Sandrin firmano il 4-1. Gli ospiti si aggrappano al solo Saccon in fase realizzativa, i primi cinque gol infatti li segna lui. Il sesto lo metterà a referto Marsillo al 26’. Trieste fa il break dal 6-5 al 9-5 per chiudere sul 12-6. Nel primo tempo quattro i centri di Sandrin, tre per Radojkovic e Mazzarol, uno a testa per Pernic e Di Nardo.

Nel secondo tempo non c’è storia, il vantaggio con Pernic, Di Nardo e Mazzarol arriva sui dieci gol e si mantiene più o meno tale sino alla fine. Nelle ultime battute gloria anche per Del Frari autore di due reti.

 

 

Il tabellino.

 

PALLAMANO TRIESTE     23

ARCOBALENO ORIAGO   12

(pt 12-6)

PALLAMANO TRIESTE: Postogna, Zoppetti, J. Radojkovic 4, Oblascia,Mazzarol 6, Pernic 3, Urbaz 1, Di Nardo 2, Baragona, Valdemarin, Visintin, Del Frari 2, Sandrin 5, Perin. All. F. Radojkovic.

ARCOBALENO ORIAGO: Cecili, Niero, Marsillo 1, Spolaor 1, Corradini, Bello, Cellin, Nardin, Saccon 5, Favaro 1, Lazzarin 4, Ferrotti. All. Leandri.