Skip to main content

A Chiarbola non c'è storia, la Pallamano Trieste dilaga contro il Vigasio

14 Gennaio 2023
di vicedirettore

Pallamano Trieste-Modenini Vigasio dura praticamente poco più di 20’, dal 5-5 si passa al 13-5. Tutto il resto è un tiro al bersaglio per la compagine di casa, soprattutto nella ripresa quando i veneti cedono completamente. Grande esordio per Toni Vinkovic autore di ben 11 reti.

Prima parte del primo tempo di sofferenza per la Pallamano Trieste. Il portiere ospite Martinati è una diga con almeno tre paratone. Debernardis sigla lo 0-1. Impatta Radojkovic su rigore. Nel corso dei primi trenta minuti ne segnerà altri tre. Urbaz infila il 2-1. Barbuti pareggia sul 5-5. Poi allungo locale con un parziale di 8-0: 13-5 grazie alle reti di Di Nardo, Radojkovic, Urbaz e tre bersagli del neo arrivato Vinkovic. Un rigore per parte in chiusura di tempo con a bersaglio Radojkovic e Barbuti per il 15-7 dell’intervallo.

Nei primi 10’ del secondo tempo il Vigasio non va a bersaglio, Trieste ne approfitta per portarsi sul 23-8. Grande protagonista Vinkovic che segna a ripetizione. Nel finale gloria anche per Oblascia e Baragona che trasformano un rigore ciascuno.

 

Il tabellino.

 

PALLAMANO TRIESTE    37

PALLAMANO VIGASIO   12

(primo tempo 15-7)

PALLAMANO TRIESTE: Postogna, Zoppetti, J. Radojkovic 10, Oblascia 1, Mazzarol 2, Pernic 1, Urbaz 5, Di Nardo 1, Baragona 1, Valdemarin, Visintin, Del Frari, Sandrin 5, Vinkovic 11. All. F. Radojkovic.

MODENINI VIGASIO: Martinati, Caltabiano, Brancaleoni, Sparaco, Romussi, Debernardinis 1, Bunea, Barbuti 6, Melegatti,  Martini 1, Ballardini, Carloni, Cuzzi 3, Scalfo 1. All. Ribaudo.