Skip to main content
Un momento della sfida

Il ritorno alla vittoria prima della sosta, la Pallamano Trieste piega il Pressano

09 Dicembre 2023
di vicedirettore

La Pallamano Trieste torna alla vittoria superando l’ultima della classe ma non è stata una passeggiata. Anzi. Pressano si è tenuta a contatto sino a metà della ripresa quando aveva solo due reti da recuperare. Ora la lunga sosta che darà una mano a recuperare gli infortuni e a far integrare i nuovi arrivati. E a proposito di ciò molto bene Andonovski in fase realizzativa con sette centri, gran fisico che non ha paura di tirare e di incunearsi nelle difese avversarie. Stavolta non c’era Ceccardi causa uno stiramento, uno che il suo apporto lo dà sempre. Era fondamentale vincere questa sfida per cercare di restare nel gruppo che lotta per non retrocedere. Vittoria dunque è stata contro una formazione ferma ad un solo punto (un pareggio all’esordio in campionato) che ha dimostrato molti limiti tecnici, non però sul piano caratteriale lottando sino alla fine.

Subito in gol Jan Radojkovic e Pranjic per il 2-0. Pressano replica con i centri di N. Rossi, D’Antino e Frai per il 2-3. Tre centri di Jan Radojkovic (due su rigore) valgono il 5-4. Trieste è su di giri, a segno in ordine Andonovski, Pranjic e ancora Andonovski: 8-4. Di Nardo e Kosec per il 10-5. Due reti per gli ospiti e poi a bersaglio Andonovski e Mazzarol: 12-7. Ancora Andonovski a 20” dal termine il 13-9 dell’intervallo.

Ad inizio ripresa il Pressano recupera velocemente lo svantaggio, in mezzo a ciò un rigore fallito da J. Radojkovic. All’8’ il tabellone segna 14-14. Subito terza uscita per 2’ di N. Moser che quindi non rientrerà più. Nell’arco di un minuto Trieste approfitta delle superiorità numerica, la prima doppia e la seconda singola, per colpire due volte con De Luca: 16-14. Poi a bersaglio Andonovski e De Luca: 19-16. Mizzoni accorcia sul 19-17. Sul 22-18 lo stesso Mizzoni viene espulso, pivot possente che ha messo in difficoltà più volte la difesa locale. Trieste ha la gara ormai in discesa, tre centri di Dapiran chiudono la contesa.

Il tabellino.

PALLAMANO TRIESTE       27

PRESSANO                          23

(pt 13-9)

PALLAMANO TRIESTE: Postogna, Zoppetti, Jan Radojkovic 5, Dapiran 5, Del Frari, Mazzarol 1, Urbaz, Di Nardo 1, Ceccardi, Visintin, Kosec 1, De Luca 5, Sandrin, Pranjic, 2 Andonovski 7, Ganz. All. Fredi Radojkovic.
PRESSANO: Loizos, Clementi, Matteo Moser 1, Villotti, Nicola Rossi 2, D’Antino 4, Francesco Rossi, Mazzucchi, Hamouda 6, Forghereiter, Nicola Moser, Gazzini 2, Mizzoni 3, Luchin, Frai 5. All. Giongo.