Skip to main content

Gara senza storia alla Bianchi, le orchette travolgono la Locatelli Genova

22 Novembre 2023
di vicedirettore

Gara senza storia alla Bianchi.
 
 
PALLANUOTO TRIESTE - LOCATELLI GENOVA 26-1

(9-0; 4-0; 6-0; 6-1)

PALLANUOTO TRIESTE: Sparano, Citino 2, De March 3, Cordovani 2, Marussi 2, Cergol 2, Klatowski 1, Colletta 1, Gragnolati 2, Vukovic 2, Riccioli 4, Guya Zizza 5, Ingannamorte, Zoch. All. Paolo Zizza

LOCATELLI GENOVA: Avenoso, Bianco, Canepa, Banchi, Ravenna 1, Sponza, Minuto, Nucifora, Rossi, Magaglio, Frisina, Polidori, Carbone, Padula. All.: Della Zuana

Arbitri: Romolini e Roberti Vittory.

NOTE: uscite per limite di falli Zoch (T) e Polidori (L) nel terzo periodo, Minuto (L) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 8/11+2 rigori, Locatelli Genova 0/5.

In uno dei tre anticipi infrasettimanali della serie A1 femminile la Pallanuoto Trieste si è dimostrata di una categoria superiore al volonteroso Locatelli Genova e ha confermato il netto passo avanti rispetto alla scorsa stagione anche a livello di sicurezza mentale. Le Orchette sono partite con il piede pigiato sull’acceleratore e nel primo quarto non c’è stata storia (9-0). Nel secondo periodo le liguri se la sono giocata un po’ di più, ma le padrone di casa sono rimaste superiori. Locali a controllare con determinazione e senza soffrire nel terzo “set”, per quando le genovesi siano riuscite a concludere un pelo di più e avendo le chances per segnare due gol (colpiti due pali - il primo il più clamoroso con un pallonetto a tu per tu col portiere – nonché un altro paio di tentativi). Nell’ultimo round le giuliane hanno dato la sensazione di giocare come il gatto con il topo. Le ospiti hanno continuato a fare il loro sulla scia dei precedenti 10’, trovando almeno la rete della bandiera a 3’20” dalla fine con Ravenna (e ancora un’altra marcatura ci sarebbe potuta scappare), però Trieste è rimasta un passo se non due avanti. Ora le “mule” della Pallanuoto Trieste ospiteranno il BVSC Budapest alla piscina Bruno Bianchi nell’ambito dell’eurocup. Appuntamento alle 18 di sabato 28/11 con ingresso gratuito e con anche la diretta streaming su Len European Acquatic e sulla pagina facebook del sodalizio alabardato. Meglio arrivare qualche minuto prima, visto che quest’ultima gara doveva cominciare alle 20 ed è iniziata alle 19.54….Peccato per la poca presenza sugli spalti, per quanto cresciuta leggermente nel corso del match.