Skip to main content

Under 18, sconfitta ma sempre in testa alla classifica

27 Aprile 2010
di vicedirettore

Sconfitta dolce per gli under 18 della Pallamano Trieste.

 

I giovani giuliani si arrendono al Cus Venezia per 33-31, ma restano primi e mantengono anche il vantaggio nella differenza reti nei confronti dei cussini veneziani. Si partiva dal 31-28 di Chiarbola e Trieste si presenta sul campo di Oderzo senza il centrale Michele Oveglia. I triestini partono forte con un parziale di 3-0 e quindi si portano sul 6-3. Il Venezia si riprende e passa a condurre, raggiungendo al 20’ il massimo vantaggio (15-10) e chiudendo il primo tempo sul  18-16. Troppe palle perse in attacco e in difesa solo gli interventi di Postogna mantengono in scia gli ospiti. I vincitori conducono al 10’ del secondo tempo per 23-17 ed al 20’ per 29-23. Sembrava fatta per i veneziani, ma il grande cuore triestino non conosce pause. Entrano Zimbardi e Cosoli, subito autori di gol pesanti. Buona la difesa e il giovanissimo Dapiran (classe 94) viene spostato dall'ala al ruolo di terzino e gioca con grande autorità.Trieste è in partita al 56’, quando il risultato è di 32-28. A questo punto Pernic prende due palloni importantissimi e li tramuta in rete, mentre Anici (9 gol) chiude la partita sul 33-31. Gli ospiti fanno una grande festa in campo: in caso di vittoria domenica prossima in casa contro il Malo, si qualificheranno direttamente alle Final Eight under 18 nazionali 2010. Pallamano Trieste: Postogna, Felician, Anici 9, Cernici, Cosoli 1, Dapiran 5, De Petris, Feltrin, Pernic 3, Savron 3, Sedmach 5, Zampollo 4, Zimbardi 1, Sbaizero, Reglia.