Skip to main content

Young Bike, sabato largo ai giovani

21 Ottobre 2010
di vicedirettore
Un pomeriggio di divertimento con un percorso in bicicletta, aperto a tutti i bambini con una nuova location. Sabato 23 ottobre si recupera la consueta Young Bike, sospesa per maltempo lo scorso 18 settembre durante la decima edizione della Granfondo d’Europa. La  “young” darà spazio ai giovani con la consueta formula su circuito ciclistico dedicato esclusivamente ai bambini dai 6 ai 14 anni. Considerata la recente inaugurazione della pista ciclopedonale “Giordano Cottur” e dell'Info Point “Rodolfo Crasso”, sede della manifestazione sarà l'area di partenza della pista in Via Orlandini, 1. «Le finalità di questo evento-gioco sono molteplici –spiega Paolo Giberna, presidente della Granfondo d’Europa - promuovere lo sport del ciclismo ad una fascia d´età tendenzialmente esclusa da approcci di questo tipo, illustrare e, quindi, insegnare i rudimenti che consentono di sviluppare un´attività svolta "in sicurezza" e proporre come parte del gioco il rispetto di una serie di regole e prescrizioni necessarie a far cogliere ai bambini la necessità e l´importanza di una condotta disciplinata, finalizzata al pieno godimento dell´attività». Sabato il ritrovo per tutti i bambini e i ragazzi è alle 14 all'Info Point Rodolfo Crasso (inizio pista ciclabile) in via Orlandini 1. Alle 14.30 si svolgerà un incontro didattico con i tecnici per spiegare il funzionamento della bici, le regole generali e quelle della manifestazione, a seguire spazio alle prove libere nel circuito realizzato. Alle 15.30 la gara entrerà nel vivo con la partenza delle batterie, suddivise a seconda dell’età. Alle 17 si terranno le premiazioni.  La partecipazione è libera e gratuita, i genitori dei piccoli ciclisti dovranno soltanto compilare una domanda di iscrizione. Ogni partecipante avrà un cartellino di riconoscimento, una T-shirt omaggio, gadget e medaglie per tutti gli. «L´evento sarà seguito da istruttori ed assistenti qualificati, da personale medico e paramedico e dalla presenza della Federazione Italiana Cronometristi – conclude Giberna -  che provvederà al cronometraggio della competizione.» Nella stessa sede, dal 30 ottobre il Comitato provinciale della federazione Ciclistica Italiana proporrà ogni sabato dalle 14.30 alle 16.30 degli incontri dedicati ai giovani per l'avviamento al ciclismo.